Orologio GPS: molto più che un semplice... orologio

Mettere al polso un dispositivo di questo tipo consente di tenere traccia dei propri allenamenti e avere uno stimolo in più per evitare la vita sedentaria
di Redazione Ecampania.it - 03 Gennaio 2020

Le escursioni outdoor sono un ottimo modo per tenersi in forma e allo stesso tempo tornare a contatto con la natura. Si tratta di un’attività che si può fare in gruppo, ma che alcuni avventurieri più navigati preferiscono affrontare in solitaria. In qualsiasi caso, bisogna armarsi di una buona mappa per orientarsi e magari di una bussola per sapere in quale direzione si sta andando. 

Certo, ci si può avvalere della tecnologia avanzata, ma anche il miglior navigatore satellitare su smartphone avrà qualche difficoltà ad individuare la vostra posizione nella natura selvaggia. Per questo in molti decidono di acquistare orologi GPS multisport in modo da potersi orientare al meglio semplicemente dando un’occhiata al proprio polso.

Gli orologi GPS sono spesso utilizzati anche dagli amanti della corsa, in quanto alcuni modelli permettono di tenere conto dei chilometri fatti e di pianificare il proprio percorso. Una funzione apprezzabile è la raccolta dati che consente di tenere traccia dei propri progressi e del proprio battito cardiaco grazie a un cardiofrequenzimetro, molto utile sia per i ‘runner’ alle prime armi sia per quelli più avanzati.

 

Com’è fatto un orologio GPS? 

Fondamentalmente il dispositivo ha la stessa identica forma di un qualsiasi orologio da polso digitale, quindi l’orario e le altre informazioni saranno mostrate su un quadrante con display illuminato. Oltre all’orario potrete controllare i chilometri percorsi al minuto, il battito cardiaco e la distanza dal punto di partenza a quello di arrivo. Ogni modello può variare per design e funzionalità, quindi vi consigliamo di valutare bene quale può fare al caso vostro.

In generale però ci sono caratteristiche principali di cui tenere conto e che fanno la differenza in un orologio GPS di qualità. Ovviamente bisogna contare anche il costo, variabile da modello a modello, quindi a meno che non stiate cercando un prodotto professionale, potete risparmiare puntando su un buon rapporto qualità-prezzo.

 

Il dialogo con i satelliti

La prima caratteristica di cui tenere conto è la precisione del segnale GPS. In teoria un buon modello dovrebbe riuscire sempre a localizzare la vostra posizione, in modo da facilitarvi l’orientamento e aiutarvi a capire esattamente dove vi trovate. La qualità del segnale è determinata dai componenti interni di un orologio e dalla sua ricezione. Anche il quadrante è molto importante, scegliete un orologio con un buono schermo dove tutte le informazioni riportate risultano facili da leggere.

Per quanto riguarda i materiali, anche se volete risparmiare, cercate di puntare sempre su un prodotto resistente e soprattutto impermeabile. Ricordate che si tratta di orologi da usare all’esterno, quindi devono poter resistere efficacemente alle intemperie e all’acqua. Allo stesso modo, l’orologio non deve risultare troppo pesante sul polso, perché oltre a crearvi qualche fastidio potrebbe anche influire sulle vostre performance.

Da non sottovalutare i controlli. Alcuni modelli dispongono di display con funzione touch che vi permette di navigare le varie funzioni con un semplice tocco. I prodotti più ‘classici’ funzionano con i tasti posti al lato del quadrante, ideali per chi non ama troppo la tecnologia moderna, o per chi preferisce un design più sobrio.

Se amate condividere i vostri progressi sui social network, potete acquistare orologi GPS che dispongono di questa funzione. Alcuni modelli di marche particolari come Garmin, consentono la connessione con il sito internet ufficiale della ditta produttrice, sul quale è possibile confrontare i propri progressi con quelli degli altri utenti e trovare diversi programmi di allenamento.

Sebbene questi dispositivi siano stati pensati per le attività ‘outdoor’, alcuni permettono di monitorare i propri progressi anche negli allenamenti in palestra, in quanto riescono a tenere sotto controllo diversi parametri. Certo è che la funzione GPS così diventa inutile, quindi in questo caso l’acquisto potrebbe rivelarsi superfluo.

avellino, benevento, caserta, napoli, salerno