Lo spazio dei Sanniti: Allifae prima dei Romani

Appuntamento giovedì 14 marzo 2019 occasione della Giornata Nazionale del Paesaggio
di Redazione Ecampania.it - 11 Marzo 2019

Il Museo Archeologico dell’antica Allifae propone, in occasione della Giornata Nazionale del Paesaggio, in programma giovedì 14 marzo 2019,dalle ore 10.00 alle ore 13.00, visite guidate alle collezioni per illustrare gli aspetti peculiari del paesaggio e degli insediamenti umani nella media valle del Volturno in età preromana, quando sul territorio erano insediate popolazioni di stirpe sannitica.

La moderna città di Alife, in provincia di Caserta, conserva gran parte dello schema urbanistico dell’Allifae romana.

Nella pianta (540x405metri) ad angoli stondati, si nota che la città è orientata da nord-ovest a sud-est; le vie interne sono organizzate ortogonalmente su due assi principali e vanno a delimitare isolati della larghezza costante di 50 metri.

Le geometrie regolari della città si proiettavano sul territorio attraverso la suddivisione della centuriazione.

Ma come si configurava il territorio della media valle del Volturno prima della fondazione della colonia romana di Allifae nel I secolo a.C.? In che modo i Sanniti guardavano al paesaggio che li circondava e come lo avevano strutturato? Dov’erano le loro città?

Possiamo cercare di rispondere a queste e ad altre domande attraverso la documentazione archeologica rinvenuta in questa parte della Campania settentrionale interna, che è caratterizzata da imponenti massicci montuosi, come quello del Matese, il Mons Tifernus degli antichi a nord, il Monte Maggiore a sud e il massiccio del Taburno a est.

 

caserta Data/e: 14 Marzo 2019