Ricomincio dai libri. Il Festival Letterario approda a Sorrento

La prima edizione in programma dal 3 al 5 maggio 2019 nelle più suggestive location cittadine
di Marina Indulgenza - 18 Aprile 2019

“Ricomincio dai Libri”, dopo il successo dello scorso ottobre al MANN – Museo Archeologico Nazionale di Napoli, raddoppia l'appuntamento con un festival letterario in programma dal 3 al 5 maggio 2019, nella splendida cornice della penisola sorrentina.

Ricomincio dai Libri – Sorrento Festivalqui il programma completo – promosso e sostenuto dal Comune di Sorrento, con la direzione artistica di Lorenzo Marone, si svolgerà in alcune delle più suggestive location cittadine: Villa Fiorentino, il Teatro Tasso e la Chiesa dell'Addolorata, con appuntamenti completamente gratuiti.

L'evento ha lo scopo di promuovere la letteratura italiana e straniera, attraverso incontri con autori di interesse nazionale, workshop tematici e laboratori sia per bambini che per adulti di scrittura creativa, promozione alla lettura e giochi legati ai libri.

Saranno coinvolte scuole di tutti i gradi, dalle elementari alle superiori, e le associazioni partner della manifestazione, da sempre elemento distintivo di “Ricomincio dai Libri”.

Come spiega il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo: “Per una città sensibile alle iniziative di alto profilo culturale, ospitare l’edizione di “Ricomincio dai libri” è sicuramente motivo di orgoglio e soddisfazione. Città natale di Torquato Tasso e punto di riferimento per intellettuali provenienti da ogni angolo del mondo, Sorrento è pronta ad accogliere le migliori espressioni dell’universo letterario e di quelle dell’intero comparto dell’editoria. L’appuntamento in calendario è di quelli che testimoniano, in maniera tangibile, i significativi passi in avanti che hanno visto interessata la comunità della terra delle sirene lungo un percorso di costante crescita”.

“Raddoppia Ricomincio dai Libri e questo mi rende felice, è la dimostrazione che RdL è un evento che ogni anno acquisisce sempre più importanza e riesce a coinvolge sempre più gente – commenta il direttore artistico Lorenzo Marone – Quest'anno per la prima volta due edizioni, una in primavera ed un'altra in autunno. Portiamo un festival letterario in costiera che è come se fosse casa mia, con amici e tanti autori importanti: Antonio Manzini, Daria Bignardi, Maurizio De Giovanni, Sveva Casati Modignani, Diego De Silva, Pino Imperatore, Valeria Parrella, Marzia Sicignano, Mattia Labadessa, Luca Bianchini”.

“Dieci autori di rilevanza nazionale e tanti laboratori per bambini, un festival in pieno stile Ricomincio dai Libri – conclude Marone – Coinvolgeremo i lettori di tutte le età anche tramite appuntamenti per le famiglie. Avremo un corso di scrittura creativa, un bookmob e tanti altri eventi nel centro di Sorrento. Spero rispondano in tanti dalla penisola sorrentina, ma anche da Napoli. Saranno tre giorni di grandi incontri, di grandi libri in un posto magnifico qual è la nostra costiera”.

“Siamo certi che Ricomincio dai libri crescerà ancora perché unisce al tradizionale impianto fieristico, una presenza costante di grandi ospiti e validi scrittori, e il coinvolgimento delle associazioni, che sono oggi il vero motore culturale della società – dichiara la fondatrice della kermesse, Miryam Gison – Siamo quindi lieti di scrivere una nuova pagina quest'anno e vi diamo il benvenuto in penisola sorrentina”.

Tra le associazioni partner si riconfermano La Bottega delle Parole, Librincircolo, Cooperativa Sepofà, Parole Alate, insieme a Nati per Leggere e la Scuola Italiana di Comix ma non mancano nuove collaborazioni come quelle con Meti Academy, Poesie Metropolitane, Gioco Immagine e Parole, Art.33, Guapanapoli, Achille Basile - Le Ali della lettura, Black Panthers.

Ricomincio dai libri, la prima fiera del libro nel Napoletano dopo la fine di Galassia Gutenberg, nasce nel 2014 proprio dal bisogno di restituire alla città di Napoli un appuntamento culturale degno di nota e una possibilità per gli editori campani – e non solo – di mettersi in gioco senza rischiare nulla, vista la assoluta gratuità, principio fondante dell'organizzazione. La fiera cresce di anno in anno e, dopo tre edizioni a San Giorgio a Cremano, finalmente approda nel capoluogo campano e arriva al MANN. Nel 2019 l'evento si sdoppia e, sotto l'egida del direttore artistico Lorenzo Marone approda a Sorrento con un festival letterario, mantenendo comunque l'appuntamento annuale al MANN sempre il primo fine settimana di ottobre.