All’Eremo dei Camaldoli, un concerto di melodie napoletane

Sabato 9 novembre, appuntamento con l’Associazione Tournarrà
di Redazione Ecampania.it - 30 Settembre 2019

L'associazione culturale Tournarra' presenta l’Eremo dei Camaldoli, il cielo dell’anima. Un concerto di melodie napoletane con una vista mozzafiato.

Dalla collina più alta di Napoli che sovrasta tutto il golfo si sta immersi in un altro celeste, immenso mare: il mare del silenzio. Il panorama è abbacinante per bellezza e vastità. Vesuvio, Posillipo, Vomero, Capri, Pozzuoli, Campi Flegrei e azzurro a perdita d’occhio: è questo l’incanto che si ammira dal Belvedere dell’Eremo dei Camaldoli che svetta a quasi 500 metri di altezza. Qui in principio c’era la cappella della Trasfigurazione, poi del Redentore, fondata da San Gaudioso nel 439 che fu completamente ricostruita in stile tardo-rinascimentale su disegno di Domenico Fontana. Accanto ad essa nella seconda metà del ‘500 nacque l’eremo per volere di Giovanni d’Avalos.

Nella chiesa sono eclatanti gli interventi barocchi: dall’altare di Cosimo Fanzago alle opere di Luca Giordano, Massimo Stanzione, Bernardino Azzolini, Cesare Fracanzano, Fabrizio Santafede. E poi ancora l’area delle celle e orti e giardini.

Custodito per circa 400 anni dai monaci camaldolesi, alla fine degli anni ’90 il complesso è passato in consegna alle Suore Brigidine.

Il programma prevede l'emozionante concerto di melodie partenopee cullati dalla magnifica voce di Francesca Curti Giardina con accompagnamento di chitarra classica che avrà luogo in un’accogliente sala interna e la visita alla chiesa e al complesso.

I posti sono limitati per informazioni e prenotazioni: tel. 349 53 52 046.

Appuntamento ore 15:00.

napoli Data/e: 09 Novembre 2019 Pagina fb dell'evento