Il Cartastorie racconta il Banco di Napoli

Il museo aderisce alla XVIII Settimana della Cultura d’Impresa di Museimpresa
di Rosanna De Simone - 19 Novembre 2019
IlCartastorie racconta il Banco di Napoli

Il Cartastorie aderisce alla XVIII Settimana della Cultura d’Impresa di Museimpresa con una serie di visite guidate in programma giovedì 21 e venerdì 22 novembre 2019.

In linea con il tema dell’edizione “A REGOLA D’ARTE. L’Italia delle culture d’impresa: inclusiva e sostenibile”, il Museo della Fondazione Banco di Napoli apre le sue porte ai visitatori approfondendo, con un’esclusiva esposizione, la parte più recente della sua secolare storia ponendo l’accento sul Banco di Napoli.

Il Banco di Napoli ebbe origine dagli otto banchi pubblici che si istituirono nella città partenopea sul finire del XVI secolo: Banco del Salvatore, Banco di San Giacomo, Banco della Pietà, Banco dei Poveri, Banco dell’Annunziata, Banco di Sant Eligio, Banco dello Spirito Santo e Banco del Popolo che si unirono, a inizio Ottocento, nel Banco delle Due Sicilie per volere di Gioacchino Murat e divennero, a seguito dell’Unità d’Italia, Banco di Napoli.

Nel 2002 il Banco entrò a far parte di Sanpaolo IMI diventando, l’anno seguente, Sanpaolo Banco di Napoli. Dal 2006 è parte della Banca Intesa San Paolo.

Questa storia antica, che abbraccia oltre quattrocento anni di storia, è raccontata dal museo Il Cartastorie, situato nel palazzo Ricca sede della Fondazione del Banco di Napoli.

Nel percorso saranno in mostra documenti dal 1863 fino al 2001, frutto di una consistente parte dell’archivio che è accuratamente custodita dalla Fondazione e generalmente non consultabile. Sarà esposta la documentazione interna della banca, materiale pubblicitario di inizio Novecento, la documentazione relativa agli emigranti.

Parte consistente dell’Archivio della Fondazione Banco di Napoli infatti conserva la documentazione riguardante gli emigranti italiani, che inviavano i propri risparmi alle loro famiglie rimaste in Italia proprio attraverso il Banco di Napoli e le sue filiali disseminate in tutto il mondo. Un insieme di documenti che testimoniano non solo il passato di una grande Istituzione ma la storia del nostro paese, dei suoi anni di crescita e quelli di crisi, della sua popolazione irrefrenabile.

Per l’occasione, il costo del biglietto sarà di 3 euro, visita guidata inclusa.

napoli Data/e: da 21 Novembre 2019 a 22 Novembre 2019 Costo: 3 euro