Centoparole. Il Teatro dei Sensi Rosa Prìstina al Sancarluccio di Napoli

Domenica 10 novembre 2019, un'opera sensoriale per bambini nell'ambito della ressegna "La Lanterna Magica"
di Marina Indulgenza - 07 Novembre 2019

Domenica 10 novembre 2019, alle ore 16.30, 17.45 e 19.00, sul palcoscenico del Nuovo Teatro Sancarluccio di Napoli, andrà in scena "Centoparole" del Teatro dei Sensi Rosa Prìstina, nato nel 2009 a Napoli per dare seguito alla ricerca cominciata con il Teatro de Los Sentidos di Enrique Vargas, nel segno della poetica sensoriale.

Il secondo appuntamento della rassegna di teatro per l'infanzia La Lanterna Magica, a cura de Il Teatro nel Baule, porta la firma di Susanna Poole, in scena con Rosaria Bisceglia, Sofia Campanile, Roberta Di Domenico De Caro e Cinzia Romanucci.

"Centoparole" introduce i giovanissimi spettatori in un viaggio fantastico. Saranno loro gli interpreti della storia, veri e propri viaggiatori in un mondo immaginario costruito intorno agli archetipi dei quattro elementi naturali: acqua, aria, terra e fuoco. Nello spazio illuminato da piccole luci soffuse, guidati da uno strampalato musicista, i piccoli spettatori incontreranno cinque in-cantatrici, ciascuna delle quali incarna uno dei quattro elementi, con l’aggiunta di un quinto elemento, magico e misterioso.

Come in tutti gli spettacoli de Il Teatro dei Sensi Rosa Prìstina il pubblico è il vero protagonista dell'esperienza teatrale, attraverso un linguaggio spettacolare non verbale, che fonde immaginazione e memoria. Un teatro di partecipazione nel quale lo spazio scenico viene disegnato dal suono, evocato dall'odore, dal contatto con un corpo o un oggetto, dalla sollecitazione del gusto.

La rappresentazione, che si avvale delle musiche di Carlo Melito, è consigliata per i bambini dai 3 ai 9 anni ed è gratuita per gli adulti che accompagnano bambini di 3 e 4 anni.