Note intorno a Sant’Anna di Palazzo Solfeggio ai Quartieri Spagnoli

Appuntamento sabato 30 novembre 2019 con Locus Iste per una passeggiata intensa ed emozionante
di Redazione Ecampania.it - 25 Novembre 2019

Sabato 30 novembre 2019, l'Associazione Culturale Locus Iste propone una passeggiata intensa ed emozionante alla scoperta di storie poco note in luoghi nascosti, o finora chiusi al pubblico, come la Chiesa del Rosario di Palazzo e la Congregazione dei 63 sacerdoti.

Nella parte situata accanto al Regio Palazzo, sin dalla metà del XVI sec., sorsero i primi palazzi di dignitari spagnoli, come Palazzo Nardones e Palazzo Zapata e, successivamente, conservatori e conventi che nel nome ricordano anch’essi la committenza ispanica delle nobili dame Isabella di Alarcon ed Eleonora Guzman, come La Maddalenella e la Teresella degli Spagnoli.

In questa Napoli le cui maglie viarie erano definite dai ‘quartos’, i piccoli alloggiamenti delle truppe spagnole, nel 1562 si incastonava come una gemma la Chiesa di Sant’Anna di Palazzo, apposizione che tutte le chiese dell’area circostante il Palazzo Reale acquisirono.

Demolita a seguito dei danni arrecati dai bombardamenti del secondo conflitto mondiale, la sua eredità passò alla Chiesa del Rosario di Palazzo sorta nelle vicinanze circa un decennio dopo grazie alla munificenza del napoletano Michele di Lauro in occasione dell’istituzione della festa dedicata alla Madonna del Rosario

Proprio nella zona più a ridosso della rumorosa via Toledo, detta ancora oggi del Carminiello, visse e cantò per i Borbone Gaetano Maiorano, noto come Caffarelloil Farinelli napoletano. Personalità di spicco nel panorama della lirica nazionale, Caffarello, il castrato napoletano divenne presto una star indiscussa e la fascinosa epigrafe del suo splendido palazzo lo ‘canta’ a chiare lettere. Direttamente da casa sua si dice, il Caffarello ascoltava comodamente la messa affacciandosi al piano nobile con una visuale privatissima sulla Chiesa del Carminiello, delicato esempio di un grazioso rococò napoletano.

L'appuntamento è alle ore 9.45 in Piazzetta Cariati, di fronte all'uscita della Funicolare Centrale di Corso Vittorio Emanuele. La visita terminerà a via Toledo in prossimità di Piazzetta Duca d’Aosta.
 

napoli Data/e: 30 Novembre 2019 Telefono: 3472374210 Pagina fb Locus Iste