Prende il via la quinta edizione di #CUOREDINAPOLI

"Una rivoluzionaria presa di coscienza" sarà il tema per il 2019 del progetto artistico
di Clelia Esposito - 17 Aprile 2019

Torna nei Quartieri Spagnoli la quinta edizione di #CUOREDINAPOLI, il progetto artistico realizzato con cadenza annuale dal Corso di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli.

L’appuntamento, previsto per l’evento finale, svolto in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, la Municipalità 2 del Comune di Napoli e alcune associazioni e privati che agiscono sul territorio, avrà luogo sabato 4 maggio 2019.

Il tema di questa nuova edizione, "Una rivoluzionaria presa di coscienza", fa riferimento alla riflessione teorica compiuta dal laboratorio di NTA durante i suoi 10 anni di attività e alla necessità di un posizionamento etico e ‘politico’ dell’arte e dell’artista. 

L’indagine e la sperimentazione artistica nei Quartieri Spagnoli ha avuto un nuovo impulso lo scorso 15 dicembre con la presentazione del progetto di arte relazionale e connettiva #CUOREDINAPOLI Beyond The Lab, realizzato dall’Accademia di Belle Arti di Napoli in collaborazione con Foqus - Fondazione Quartieri Spagnoli, con il Dipartimento di Studi Umanistici e con il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e con Mediaintegrati, vincitore del bando Prendi Parte! Agire e pensare creativo ideato dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane (DGAAP) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, per promuovere l’inclusione culturale dei giovani nelle aree caratterizzate da situazioni di marginalità economica e sociale.

In quell’occasione è stato realizzato il mini-evento "Tanti Eroi", un unico battito, durante il quale è stato proiettato il cortometraggio I volti dei Quartieri Spagnoli ed è stato installato WebFaro, anima fisica e luminosa del battito #CUOREDINAPOLI, sul terrazzo della Fondazione Foqus, visibile da Piazza Montecalvario e connesso all’App (Android) #cuoredinapoli che consente la condivisione dei battiti attraverso i social.

Da gennaio 2019, all'interno di FOQUS - Fondazione Quartieri Spagnoli, dove mediaintegrati svolge i laboratori del progetto #CUOREDINAPOLI Beyond The Lab, 150 studenti del Corso di NTA hanno stabilito la loro base operativa per la costruzione della “Scultura Antropologica Relazionale” #CUOREDINAPOLI insieme alla partecipazione attiva dei cittadini, esercizi commerciali, associazioni, scuole e tutti coloro che vivono e attraversano i Quartieri Spagnoli.

L’azione sul territorio è stata potenziata attraverso operazioni artistiche modellate sulle persone, una vera e propria strategia definita “people specific”. I negozi, le vetrine, i vicoli, così come anche i musicisti che interverranno il prossimo 4 maggio, assieme ai Dispositivi Estetici Acceleranti (DEA) - sculture interattive pensate esclusivamente per il luogo dell’evento e che funzioneranno solo attraverso il contatto fisico e la messa in relazione tra le persone: “relation specific” -  sono stati pensati come ‘sculture’, come frammenti dell’opera #CUOREDINAPOLI, segno di un’appartenenza identitaria, di un territorio condiviso di cui cresce la consapevolezza.

Inoltre, è stata avviata dallo scorso marzo la diffusione di “frammenti di opera” a forma di gadget-spilletta, un cuore rosso che sempre più napoletani scelgono di adottare e di diffondere, numerato da 1 a ∞ (infinito).

 

napoli Data/e: 04 Maggio 2019 Telefono: 39 3497324329 Pagina ufficiale cuore di napoli