Una notte alla cripta l’enigma del carteggio perduto di Galileo

Appuntamento a Napoli, nell’antico convento e ipogeo dei padri Vincenziani al Borgo dei Vergini
di Redazione Ecampania.it - 28 Luglio 2019
Una notte alla cripta l’enigma del carteggio perduto di Galileo

Appuntamento sabato 5, alle ore 18.30, e domenica 6 ottobre 2019, alle ore 17.45, nell’antico convento e ipogeo dei padri Vincenziani al Borgo dei Vergini, a Napoli, alla scoperta dei carteggi segreti di Galileo con “Una notte nella Cripta: l’enigma del carteggio perduto di Galileo con degustazione di ricette del settecento napoletano”, un evento esclusivo organizzato da Laura Miriello e dall’associazione “Getta la rete”.

I partecipanti, una volta giunti alle porte del complesso dei frati vincenziani saranno condotti nelle magnifiche stanze e lungo i corridoi dell’antico edificio.

Durante il percorso, il silenzio sarà rotto dall’apparizione di alcuni personaggi storici legati al complesso: Cosimo Galilei, la duchessa di Sant’Elia

Antiche presenze del passato torneranno per raccontare le loro vicende e fornire indizi sull’enigma di Galileo che condurranno verso la cripta. Scesi nei sotterranei, le guide dell’associazione “Getta la rete” condurranno tutti alla scoperta della storia del luogo.

Tra i cunicoli sotterranei della Napoli medievale l’anima del genio Galileo si manifesterà, raccontando i misteri legati al suo carteggio e chiedendo ai visitatori se, alla luce degli indizi raccolti, avranno scoperto l’enigma che avvolge le sue memorie. Sarà il pubblico che, esaminando tali indizi, dovrà svelare il mistero e rispondere al grande scienziato in persona.

Giunti infine nella Chiesa di S. Vincenzo, accompagnati dalle note di una musica mistica medievale, l’anima del genio Galileo e le altre presenze si manifesteranno un’ultima volta per svelare i particolari del mistero storico del suo carteggio.

A seguire, nella sala dei cavalieri e dei chierici, sarà possibile degustare le pietanze settecentesche e i biscotti fatti a mano tratti dal ricettario “Libro di memorie per la cucina” di padre Domenico dell’Anna.

Nel corso della degustazione saranno lette alcune delle ricette e degli usi più inconsueti in voga ai tempi, riportati nel libro.

L’evento è organizzato da Laura Miriello con l’associazione “Getta la rete” e il Complesso Monumentale dei Padri Vincenziani.

Il costo del biglietto per l'itinerario teatralizzato comprensivo di visita alla cappella della reliquie e cripta è di € 15,00; € 20,00 con degustazione dei biscotti fatti a mano tratti dal ricettario settecentesco dei padri vincenziani che si consumerà a buffet nella sala dei chierici e dei cavalieri.

La prenotazione è obbligatoria.

napoli Data/e: da 05 Ottobre 2019 a 06 Ottobre 2019 Costo: € 15,00 - € 20,00 con degustazione Telefono: 3206875887 La pagina Facebook degli organizzatori, La pagina evento su Facebook