Procida e la sua spiaggia del Postino

Pozzo vecchio: una baia ricca di insenature, acqua cristallina e sabbia vulcanica
di Clelia Esposito - 16 Agosto 2019

Il legame che l’isola di Procida ha con Massimo Troisi è indissolubile. Chi non si è mai emozionato attraverso una delle scene de “Il Postino”? Una pellicola che si lascia guardare nonostante il tempo che passa e che probabilmente non ha avuto il successo che meritava, ma che ha lasciato in quell’isola i suoi stessi sentimenti: la dolcezza e la malinconia.

Diversi sono i luoghi dell’isola abitati da Mario Ruoppolo, il personaggio Pablo Neruda e la bella Beatrice, durante le scene del film. Quasi tutti in particolare concentrati al porto della Corricella.

Ma sono in molti, una volta sbarcati sull’isola a chiedere quale sia e dove si trova, la “famosa” spiaggia del Postino. Ebbene questa spiaggia, è situata sul versante occidentale dell’isola, esattamente sotto il cimitero ed il suo nome originario è “Pozzo Vecchio”. Non lasciatevi ingannare dalla location, che potrebbe effettivamente sembrare macabra, è un posto incantevole.

La spiaggia si presenta estremamente calda, soprattutto nelle ore pomeridiane, essendo situata in una vera e propria conca, mentre al mattino il sole tarda ad arrivare. Non un rumore si sente, se non quello del mare, specie se la si visita nei giorni infrasettimanali. Si è abbastanza isolati, anche con le linee telefoniche. È un posto magnifico per staccare del tutto la spina.

Non è molto grande ed estesa, ma ti offre la possibilità di sostare in uno spazio libero (gran pare della spiaggia), o di usufruire dei servizii a pagamento del lido Annamaria, i cui prezzi sono più che accettabili, considerata la pace e la tranquillità del luogo. Il lido dispone di ombrelloni, lettini, sedia a sdraio, docce e spogliatoi. E ad accoglierti al bar dello stabilimento, ci sono due simpatici pappagalli. I gestori sono sempre molto attenti alla cura della spiaggia, che si presenta in gran parte pulita.

Il fondale a riva è molto basso e potrebbe non sembrare il massimo, quando il mare è agitato tutta l’isola si popola di alghe. Ma non vi stancate di andare al largo, troverete invece lì un’acqua bellissima in cui nuotare. Un mare azzurro che fa sicuramente contrasto con la sabbia procidana, scura e vulcanica. La baia è inoltre circondata da scogliere, insenature e grotte che sono visibilissime sia dalla spiaggia, sia dal mare.

È difficile raccontare con parole la pace che può trasmetterti la baia di Pozzo Vecchio e i ricordi che può evocare. E allora facciamo un passo indietro e ci serviamo di una citazione del film: “Quando la spieghi, la poesia diventa banale. Meglio delle spiegazioni, è l'esperienza diretta delle emozioni che può spiegare la poesia ad un animo disposto a comprenderla”. Bisogna andarci e viversela. Se riuscite fuori stagione, è ancora meglio.

La spiaggia del Postino, così poi ribattezzata, dista circa 20 minuti a piedi dal porto, un tratto che fuori stagione potrebbe risultare anche piacevole. In alternativa, per i mesi più caldi, la si può raggiungere in taxi o tranquillamente con l’autobus C 1 acquistando un biglietto di 1,50.

napoli Durata:
30 Minuti