Castellabate. Al Lido dal Pincio “Tipici da spiaggia”

Sabato 27 luglio 2019 appuntamento sotto l’ombrellone con Slow Food Gelbison
di Clelia Esposito - 23 Luglio 2019

Sabato 27 luglio 2019, alle ore 18:30, Lido dal Pincio, al Lago di Castellabate, e Slow Food Gelbison “Tipici da spiaggia”, l'iniziativa patrocinata dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo che mira a portare negli stabilimenti balneari la cultura dei prodotti enogastronomici di qualità, promossa da SIB, Sindacato Italiano Balneari, e sostenuta da Slow Food Italia.

“Abbiamo accolto con entusiasmo, come Lido dal Pincio ma soprattutto come Sindacato Italiano Balneari, l'innovativa proposta dalla vulcanica Assunta Niglio, esperta nel settore” dichiara Natalino Russo, presidente Cilento Balneare e Rappresentante SIB-Confcommercio, che aggiunge “per la prima volta in assoluto conosceremo, in riva al mare, alcune eccellenze del nostro territorio. L'inizio di un percorso, insieme a Slow Food Gelbison, per la promozione non solo del mare ma anche del cibo di qualità”.

“Sono felicissima di promuovere proprio a Castellabate, la mia terra, un modello replicabile di come mettere insieme piccole produzioni e turismo e creare così le condizioni perché tutti ne traggano vantaggio: produttori, turisti e anche il territorio stesso, che ha modo di raccontarsi attraverso chi lo vive” dichiara Assunta Niglio, referente Condotta Gelbison che insieme al collega Vito D'Amato presenterà alcuni produttori cilentani.

Nello specifico, saranno presenti all'iniziativa:

  • Giovanna Voria, Agriturismo Corbella, per il cece di Cicerale Presìdio Slow Food e la Dieta Mediterranea;
  • AlferioRomito, Il Colle del Corsicano, con le vie del vino di Punta Licosa (Patrinus e Licosa);
  • Azienda Agrituristica Salella, con l'oliva salella ammaccata del Cilento, Presìdio Slow Food;
  • Rosalba Russo e la triglia rossa di Licosa;
  • Donatella Marino e le alici di menaica, Presìdio Slow Food;
  • Agriturismo I Moresani, cacioricotta del Cilento Presìdio Slow Food.

 

salerno Data/e: 27 Luglio 2019