napoli
cultura
Pompei. Gli arredi della Casa di Giulio Polibio nelle sale dell’Antiquarium

Oltre 70 reperti che raccontano di una famiglia, di un personaggio pubblico, di individui strappati alla vita e delle loro abitudini, del desiderio di mostrare la propria ricchezza, attraverso il lusso negli arredi e negli oggetti di vita quotidiana.

napoli
cultura

La collezione di pastori, quasi a grandezza naturale, databile tra la fine del XVIII e l'inizio del XIX secolo, è unica nel suo genere. L’esposizione presepiale è costituita da due distinte scenografie: l’annuncio ai pastori e la natività. 

napoli
cultura

Un viaggio nella mente dell’autore, un album fotografico perchè, leggendo le storie che lo compongono, si ha la sensazione di guardare istantanee che si susseguono su uno schermo. Sta al lettore decidere di proiettarle in sequenza, o assaporarne un po’ alla volta.

napoli
cultura

La tessera, nominativa e non trasferibile, con durata annuale dalla data di emissione, darà diritto a ingressi illimitati ai siti archeologici nonché alle mostre temporanee in corso e sarà utilizzabile esclusivamente nei giorni e negli orari di apertura ordinari. 

 

napoli
cultura

La mostra, promossa dall’Associazione Stabiese dell’Arte e del Presepe, ogni anno attira un numero sempre maggiore di visitatori che, inevitabilmente, restano affascinanti dalla minuziosità delle opere esposte.

 

napoli
cultura

Al civico numero 5 di via San Pietro a Majella, a Napoli – proprio di fronte al celebre conservatorio, custode dell’antica tradizione musicale partenopea – si trova una vera e propria "istituzione" che vanta quasi cent'anni di attività.

napoli
cultura

Una realizzazione fortemente voluta dal rettore del santuario, don Gerardo Cesarano, assieme al comitato costituito da Ciro Cavaliere, Ciro Attanasio, Stefano Borrelli, Clemente Padovano e Saturno Somma con la collaborazione di Antonio Stile.

napoli
cultura
Ercolano. Una petizione per la rinascita di Villa Favorita

L’appello del Consorzio Cosa del Vesuvio diretto all’onorevole Franceschini: “Nuovo slancio all’offerta turistica”.