All’Edenlandia la prima escape room dedicata a Squid Game

A Napoli la prima stanza della fuga in Italia ispirata alla serie tv coreana

È la prima “stanza della fuga” in Italia a tema “Squid Game”, quella aperta all’Edenlandia di Napoli.

Sono targate Exitus, le escape room presenti all’interno del Parco, di Francesco Campaniello che ha ideato e progettato la room di ispirazione dalla serie televisiva coreana tanto discussa.

Le regole sono riportate sulla porta d’ingresso della stanza rompicapo che anticipa e incoraggia i partecipanti: “Eravate in 456, ma solo voi avete superato tutte le prove degli squid game. Ora è rimasta l’ultima prova, quella più difficile, evadere da una stanza chiusa. Per farlo bisogna risolvere tutti i giochi al suo interno. Avete solo 20 minuti”.

“Fino a fine ottobre avevo solo sentito parlare di Squid Game – dice Francesco Campaniello – non avevo ancora visto nessuna puntata. Era la giornata di Halloween, quando mi resi conto che più della metà del pubblico presente all’Edenlandia, era vestito a tema Squid Game, e così iniziai a vedere la serie, divorata in due giorni. Confrontandomi anche con il mio staff, abbiamo pensato che ricreare una room a tema, vista la grande risonanza che ha avuto la serie, fosse una buona idea, la nostra mission è quella di offrire al nostro pubblico un prodotto sempre attuale e mai banale, la nostra caratteristica principale è proporre escape room tecnologiche. E così, messi subito all’opera, abbiamo ideato, progettato e costruito i vari giochi. Ho voluto ricreare un’ultima grande prova, come si legge dalla trama sulla porta, che coinvolgesse il piccolo gruppo arrivato alla fine, facendo anche degli importanti riferimenti ai giochi della serie”.

Musica a tema, scenografia coinvolgente, voci e giochi tecnologici, catapulteranno i partecipanti direttamente nella serie tv, per 20 minuti di puro divertimento.

Dettagli
Cerca Evento