Amalfi. Ripartono le visite al Museo della carta

Un viaggio alla scoperta dell’antica storia della carta fatta a mano

Riaprono i portoni del Museo delle Carta di Amalfi a partire da giovedì 18 giugno. I visitatori potranno finalmente tornare a godere delle esperienze interattive alla scoperta della storia antica e affascinante della carta fatta a mano di Amalfi e a cimentarsi in prima persona nella realizzazione del foglio eseguendo l’antica lavorazione.

I percorsi guidati, disponibili in lingua italiana, inglese, tedesco, francese e spagnolo, condurranno gli ospiti in un affascinante viaggio in una vera cartiera tra macchinari secolari restaurati e ancora funzionanti, esposizione di cimeli antichi e opere manufatturiere, la biblioteca “Nicola Milano”, la sala dei Magistri in arte cartarum.

Un’esperienza imperdibile anche per le famiglie con bambini: i piccoli potranno infatti cimentarsi nell’esecuzione delle antiche tecniche di produzione della carta, divertendosi nel massimo della sicurezza.

Il Museo ha provveduto ad attivare tutte le norme di prevenzione contro la diffusione del Covid19, predisponendo visite organizzate in un ambiente sicuro e sanificato. Il museo della Carta è situato nella zona della Valle delle Ferriere e dei Mulini, un’oasi di tranquillità poco affollata in cui potrete godere di spazi aperti e il fascino della natura incontaminata.

Le visite saranno possibili dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18.30.

Dettagli
  • Inizio
    Giugno 18, 2020 10:00 am
  • Status
  • Dove
  • Categoria
Cerca Evento