Food. Banana bread, una dolce colazione

Perfetto anche per una ricca merenda, accanto ad una tazza di cioccolata calda

Molto spesso quando in casa ci ritroviamo un po’ di banane fin troppo mature all’interno del cestino della frutta, piuttosto che mangiarle per evitare di farle ulteriormente annerire, speriamo sempre che qualche altra persona della famiglia possa farle fuori, ma quando ciò non accade. Bisogna pur trovare un modo per evitare che possano andare a male e quindi ecco che con l’aggiunta di altri semplici ingredienti, darete origine in poco tempo ad un cake golosissimo a cui nessuno saprà dire di no.

Un dolce anglosassone che potremmo definire “da riciclo” in quanto utilizzando banane mature all’interno dell’impasto, eviteremo inutili sprechi. Morbido, gustoso e di facile esecuzione: il Banana Bread è quel dolce che sa di inverno al gusto delicato di banana e un inconfondibile aroma di cannella che nel momento della cottura si diffonde in tutta la cucina.

Perfetto a colazione, accompagnato da una tazza di tè fumante oppure per una ricca merenda accanto ad una tazza di cioccolata calda. Certo se a questo aggiungete anche il tepore di un caminetto, beh la combo è perfetta.

Ingredienti:

3 uova
361g farina 00
196g zucchero di canna
130g olio di semi di girasole
2 cucchiaini di cannella
1 bustina di lievito
la punta di un cucchiaino di bicarbonato
3 banane mature (per un gusto più intenso, anche 4)
80g gocce di cioccolato fondente
30g di nocciole tostate tritate in pezzi grossolani
buccia grattugiata di 1 limone
1 pizzico di sale
semi di una bacca di vaniglia (oppure la più comune bustina di vanillina)
(In alternativa alle gocce di cioccolato, potete utilizzare dell’uvetta precedentemente messa in ammollo nel rhum)

Procedimento

Con l’uso di una forchetta, schiacciare bene la polpa delle banane fino a ridurle in purea. In un recipiente, unire lo zucchero con l’olio, i semi della bacca di vaniglia, il sale, la cannella, la buccia grattugiata del limone e montare per qualche minuto con l’utilizzo delle fruste elettriche. Aggiungere le uova una alla volta e continuare a montare il composto. Unire la purea di banane e continuare a mescolare. Unire poi la farina setacciata con il lievito e il bicarbonato e continuare ad amalgamare con l’uso delle fruste.  Unire infine le gocce di cioccolato e le nocciole e mescolare delicatamente con una spatola dal basso verso l’alto. Mettere l’impasto in uno stampo da plum-cake (di dimensione 10×29) rivestito con carta forno, ed infornare in forno preriscaldato a 195° per 13 minuti. Abbassare poi a 180° e continuare la cottura per altri 25/30 minuti (fare sempre la prova stecchino prima di sfornare il dolce). Una volta sfornato, togliere dallo stampo e lasciare raffreddare su una gratella…sempre che non decidiate di assaggiarne un pezzetto quando è ancora tiepido!

Dettagli
  • Status
  • Categoria
Cerca Evento