Gli sfarzi delle ville di Terzigno: visita esclusiva al MATT

Sabato 29 agosto, una visita esclusiva con L’arte nel Tempo

Sabato 29 agosto è in programma una visita esclusiva con L’arte nel tempo: da non perdere.

Se pensiamo all’eruzione del Vesuvio del 79 d. C. ci vengono subito in mente Pompei, Ercolano, Oplontis, Stabiae. Invece anche la cittadina di Terzigno fu completamente rasa al suolo in quel disastro.

Infatti nella attuale Cava Ranieri sono state trovate numerose fattorie e ville, ricchissime, che hanno restituito importantissimi reperti archeologici, che nulla hanno da invidiare alle più note città antiche vesuviane.

Durante gli scavi iniziati nel 1981 ed interrotti nel 2011, sono stati recuperati vasellame, mosaici, affreschi, che sono stati sistemati nell’ex mattoio comunale di Terzigno, edificio costruito negli Anni ’30 del Novecento e grazie a dei lavori riconvertito in museo, da poco inaugurato. E’ il MATT, il Museo Archeologico Territoriale di Terzigno, che attualmente è chiuso, ma non per noi.

Grazie ad un accordo con lo staff del Museo, vi garantiremo una apertura straordinaria della struttura solo per noi, potremo godere appieno ed indisturbati della bellezza dei numerosissimi reperti ivi ospitati.

ATTENZIONE: è un evento riservato a massimo 12 partecipanti, nel Museo è obbligatorio l’uso della mascherina.

L’appuntamento è per sabato 29 agosto alle ore 10:15 DAVANTI IL MATT (Corso Luigi Einaudi, Terzigno). La visita inizierà alle 10:30

Il contributo organizzativo è di dieci euro.

COME RAGGIUNGERE IL MATT: il Museo è a pochi passi dalla Stazione della Circumvesuviana di Terzigno, linea Napoli – Sarno. Consiglio di prendere il treno delle 9:02 da Porta Nolana, così da arrivare intorno alle 10:00 a Terzigno.

In automobile sull’Autostrada A30 Caserta Salerno, prendere l’uscita di Palma Campania, poi Direzione Angri ed infine l’uscita Terzigno.

Per informazioni e prenotazioni 3409543337 (Antonio) o mail a larteneltempo1@gmail.com

Dettagli
Cerca Evento