Napoli. Terza edizione di Rumore Bim Festival

Dopo la tappa in quel di Battipaglia, giovedì 11 aprile sarà la volta di Napoli

Torna in Campania Rumore Bim Festival, l’innovativo contest di respiro nazionale
dedicato all’intramontabile icona della tv Raffaella Carrà. Energia, talento,
competizione, sfida, sono solo alcuni degli ingredienti che saranno i protagonisti di
questa terza edizione. La Campania ha inaugurato lo scorso 6 aprile facendo tappa a
Battipaglia in provincia di Salerno, presso la rinomata scuola di ballo di Krizia
Galiano, scuola che ha lanciato il sedicenne Vito Bubolo, ballerino, vincitore della
categoria under 17 ballo, e vincitore assoluto del contest Rumore Bim Festival 2023
a Bellaria Igea Marina. Prossimo appuntamento sarà a Napoli, giovedì 11 aprile
presso la monumentale Chiesa di San Potito, in Via Salvatore Tommasi 1, nei
pressi del Museo Archeologico Nazionale, accuratamente restaurata e ristrutturata,
oggi sede di eventi di cultura, arte e musica. Il contest si conferma una delle
manifestazioni più interessanti ed appetibili, destinate a tutti i partecipanti senza
limiti di età a partire dai 4 anni in su per la categoria canto, e dai 6 ai 90 anni per le
categorie : ballo, danza, musica, musical e recitazione. Sin dalle ore 10 e per l’intera
giornata, si alterneranno numerosi giurati tra cui: Denise Morelli, il Maestro Ivan
Esposito, il Maestro Filippo D’Eliso, il Maestro Sergio Errichiello, e il Maestro
Diego Perris. Rumore Bim Festival, è ideato da Nazzareno Nazziconi di Anteors
Produzioni, in collaborazione con la Fondazione VerdeBlu, con il patrocinio del
comune di Bellaria Igea Marina, città natale della Carrà, e con la direzione artistica
nazionale del regista televisivo Roberto Vecchi. Si riconferma Msc Crociere come
partner ufficiale del contest, progetto che Leonardo Massa, Vice President sud
Europa Divisione Crociere di MSC, ha appoggiato sin dalla prima edizione.

“L’emozione è sempre più tangibile – afferma l’architetto Emma Malinconico -,
Service Kreativ, Referente delle regioni Campania, Puglia e Basilicata. Diffondere il
patrimonio artistico e culturale prestando attenzione ai talenti e farli venire alla luce,
è l’obiettivo che ci prefiggiamo insieme al Maestro Carlo Morelli, Direttore Artistico
delle tre regioni citate pocanzi. Il merito va a lui per aver fortemente voluto questa
prima tappa napoletana presso la splendida Chiesa di San Potito. E’ una persona
molto carismatica, sa cosa vuol dire lavorare ad alto livello e coinvolgere chi gli è
accanto. E’ un valore aggiunto ai nostri progetti insieme. Nelle due precedenti
edizioni, caratterizzate da una cospicua partecipazione è stato possibile aprire spazi
alla qualità e all’elevata professionalità dei giurati che hanno preso parte alle
diverse tappe”.

Per chi è desideroso di mettersi in gioco, di esibirsi, di aggiudicarsi
numerosi premi, Rumore Bim Festival è la grande occasione da non perdere e la
partecipazione ai casting/audizioni è totalmente gratuita. “Con una punta di orgoglio-
continua la Malinconico – con il Maestro Morelli, abbiamo raccolto tante
soddisfazioni e per questa terza edizione, siamo sicuri di partire più grintosi e
consapevoli di dare maggiore valore alla musica e all’arte in generale, così da
rendere Rumore Bim Festival, sempre più crocevia e punto d’incontro tra esperienze

artistiche personali e professionali differenti”. Saranno presenti alla tappa gli ospiti
d’onore Salvatore Flamini, vincitore della 66ª edizione dello Zecchino d’Oro e
Michael Perris, finalista allo Zecchino d’Oro.

Per potersi iscrivere e partecipare gratuitamente ai casting, basta visitare il sito:
www.rumorebimfestival.it

Event Details
Cerca Evento