Quarantena all’uncinetto. Ciro Bianchi insegna l’arte su Facebook

“Sono giorni difficili. In questo modo spero di essere utile alla comunità”

A Casola di Napoli, piccolo borgo ai piedi dei Monti Lattari, la quarantena non ha fermato lo spirito vulcanico e artistico di Ciro Bianchi.

Presidente dell’associazione culturale “Il Giglio”, l’istrionico artista si è cimentato in un’iniziativa che è ormai un appuntamento fisso: una diretta sulla sua pagina Facebook per insegnare l’arte del ricamo.

“Mi sono innamorato del ricamo guardando, da piccolo, mia nonna. Lavorava la lana e rimanevo incantato dal movimento ritmico e costante di quei ferretti” – ci spiega Ciro.

Questa passione si è sviluppata in alta sartoria sposa, sposo e cerimonia, diventando maestro modellista. Negli anni ha perfezionato la sua professione partecipando a diversi stage in tutta Italia in cui però risalta il corso di ricamo classico e il corso di alto pregio di ricamo in oro del suo periodo fiorentino e infine nel 2019 ha redatto la tesi presso la scuola della moda partenopea in alta sartoria maschile e in sartoria teatrale.

Amante dell’arte in tutte le sue forme, si dedica alla pittura, al disegno e al teatro cimentandosi anche nella regia, ma il grande salto professionale arriva con il debutto sul grande schermo con l’interpretazione nel film “Napoli Velata” di Ferzan Ozpetek al fianco del maestro Beppe Barra e degli attori Giovanna Mezzogiorno e Alessandro Borghi. Ha poi partecipato ha diversi programmi televisivi tra cui ‘Cortesia per gli ospiti”, su RealTime e inoltre la sua passione per la tradizione popolare l’ha portato ad essere nominato direttore artistico del Presepe Vivente Recitato di Casola di Napoli riconosciuto dalla città metropolitana di Napoli tra le eccellenze della cultura campana.

L’appuntamento con il corso di ricamo in diretta social, è nato quasi per caso ma in breve tempo è diventato un’abitudine a seguito delle continue richieste dei suoi followers che in questi momenti di tristezza vedono in lui un po’ di spensieratezza e hanno anche l’opportunità di imparare o perfezionare un mestiere che in questo mondo virtuale è ormai stato messo da parte.

“Cerco di fare la mia parte, regalando un’oretta di spensieratezza quotidiana ai miei amici e a chi ha il piacere di seguirmi e poi posso insegnare e trasmettere qualcosa. Ma la diretta non è solo ricamo, chiacchieriamo, prendo spunti. Sono giorni difficili e cosi spero di essere utile alla comunità” – afferma Ciro.

Per tutti gli amanti del mestiere, ma anche per i più curiosi, alle ore 18.00 sulla sua pagina facebook.

Cerca Evento