Pomigliano Jazz On Air: la rassegna in diretta streaming

Previsto anche un concerto dedicato ai medici e pazienti del Covid Hospital di Boscotrecase

Pomigliano Jazz si trasforma in rassegna virtuale e con un programma di attività on line e concerti ad ingresso gratuito che si terranno dal 25 aprile al 9 maggio 2020.

Il programma realizzato in collaborazione con l’Ente Parco Nazionale del Vesuvio e JIP – Jazz Italian Platform sarà caratterizzato in questa prima fase da una serie di dirette web, necessarie visto il perdurare dell’emergenza Covid-19, in attesa di conoscere direttive e linee guida per questa estate, quando sarà programmata la XXV edizione del festival diretto da Onofrio Piccolo.

La rassegna rientra nel più ampio cartellone JIP on streaming – il primo festival nazionale di jazz sul web – realizzato dalle otto storiche organizzazioni italiane riunite nell’associazione Jazz Italian Platform. Oltre a Pomigliano Jazz fanno parte dell’associazione anche Umbria jazz, Crossroads, Veneto jazz, Saint Louis college of music, Bologna jazz, Visioninmusica e Jazz in Sardegna.

Ad inaugurare PJ ON AIR nel giorno della Liberazione (alla mezzanotte tra venerdì e sabato) sarà una inedita versione di “Bella Ciao” e “This is not America” realizzata dall’Orchestra Napoletana di Jazz diretta da Mario Raja. In scena, ognuno dalla propria abitazione, i 14 musicisti dell’ensemble partenopeo daranno vita a una performance emozionante che fonde in un unico corpo la canzone per antonomasia della resistenza con il brano cult di David Bowie e Pat Metheny. Un 25 aprile diverso dagli altri, che oggi assume un significato ancora più forte, con la Liberazione festeggiata dall’auto-isolamento e con un ulteriore bisogno di condivisione.

In collaborazione con il Parco Nazionale del Vesuvio nasce la sezione Vesuvius Jazz che rafforza la sinergia tra l’ente e il festival. Domenica 26 aprile alle 20.00 verrà presentato il video-racconto di Giuseppe Pesce e Giovanni Maria Pacchiano, “Vesuvius Jazz – Storie di Jazz in Campania”. Il docufilm ripercorre la magia dell’evento che ha proposto sul Gran Cono del vulcano più famoso del mondo, a partire dal 2014, le note di grandi interpreti del jazz e non solo. Tra quesi Richard Galliano, Louis Sclavis, Enrico Rava, Enzo Avitabile, Maria Pia De Vito, Marco Zurzolo e Roberto Taufic.

Martedì 28 aprile alle 20.00, invece, Giovanni Guidi presenterà “Vesuvio: a piece of earth/heart” un concerto per immagini e pianoforte che racconta la bellezza della natura che riconquista i suoi spazi. Dai sentieri del Vesuvio alla fauna fino al cratere del Gran Cono, le composizioni di Guidi faranno da colonna sonora a riprese con il drone, fotografie e immagini realizzate per l’occasione.

Il concerto verrà trasmesso anche nel Covid Center di Boscotrecase e sarà dedicato ai medici, a tutti gli operatori sanitari e ai pazienti dell’Ospedale di Boscotrecase.

La storica collaborazione tra l’Ente Parco Nazionale del Vesuvio e la Fondazione Pomigliano Jazz continua anche in questo momento così difficile – sottolinea presidente Agostino Casillo. Avevamo in programma una serie di eventi importanti nel corso del 2020 per celebrare due anniversari importati, i 25 anni del parco e del Pomigliano Jazz Festival che ovviamente sono stati rinviati. Ma attraverso la tecnologia abbiamo voluto provare a tenere accesa l’attenzione e l’impegno su questo importante progetto di promozione del territorio attraverso la musica e la sostenibilità ambientale”.

Infine, dal 6 al 9 maggio PJ ON AIR presenterà ogni sera 4 home concert: si inizia mercoledì 6 con “Tales of freedom” del pianista Andrea Rea. Il giorno seguente (7 maggio) toccherà al trombonista Alessandro Tedesco presentare un curioso live solo per trombone ed elettronica. Venerdì 8 maggio è sarà volta del piano solo del compositore Francesco D’Errico mentre a chiudere la rassegna il 9 maggio alle ore 20.00 toccherà al pianista stabiese Francesco Nastro.

Tutte le iniziative proposte sono ad accesso gratuito e verranno trasmesse in streaming sulle pagine facebook di Pomigliano Jazz, Parco Nazionale del Vesuvio e Jazz Italian Platform.

Dettagli
Cerca Evento