Presenze Contemporanee, riparte il Museo PAM

A Parete l’esposizione di arte contemporanea che omaggia l’Italia

Si intitola “Presenze Contemporanee – Restart Italy 2020” la mostra di arte contemporanea che sarà aperta al pubblico dal 27 giugno 2020 presso il Museo PAM, inserito nel palazzo ducale della Città di Parete, in provincia di Caserta.

Da un corpo espositivo canonico di presenza al piano nobile del Palazzo Ducale con le collezioni pittoriche alle pareti, le stanze vedranno il loro spazio centrale occupato da istallazioni tematiche di design aperte a dialoghi con la letteratura, il teatro, la fotografia, la musica. La rassegna avrà un open-lab dedicato ad artisti emergenti e prevede, nell’arco temporale della sua durata, talk e performance in un’ottica di interlocuzione con le realtà locali mediante workshop e laboratori dedicati atti a costruire legami di collaborazione con il territorio.

Restart Italy” perché l’esposizione rappresenta anche la ripartenza ideale e ben augurante per l’arte del Bel Paese, attraverso la proposta di nuovi nomi e dei rinnovati allestimenti del museo, caratterizzati per la prima volta dal design con la direzione di Roberto Monte, componente del comitato scientifico del PAM.

L’arte contemporanea, invece, è stata curata da Paolo Feroce, responsabile della collezione museale e ideatore della rassegna. In questa edizione ci sarà il contributo critico di Emiliano D’Angelo (con il quale Feroce ha già collaborato per avviare eventi presso la Reggia di Caserta, Villa Fiorentino a Sorrento ed altre note sedi), che ha scritto dei testi identificativi dell’intera collezione, ovviamente presenti anche in catalogo.

L’evento, nella sua seconda edizione (l’anteprima si tenne in Lombardia nel 2016), presenterà opere di pittura, scultura, fotografia e installazioni, dipanandosi dal figurativo allo spazialismo.

La sezione di design, articolata in diversi frame – a cura di Roberto Monte -, avrà come tema il paesaggio, in continuità con le linee programmatiche del museo e nell’ambito di un filone di indagine e ricerca su temi di sostenibilità ambientale e sociale.

Il tema del paesaggio, quanto mai attuale, sarà affrontato nel suo significato più ampio e inclusivo: il paesaggio antropizzato, urbano e rurale, il paesaggio naturale, intimo, personale ma anche inedito, virtuali e digitale.

In esposizione per la sezione design – primo frame – dal 27 giugno al 15 agosto, Paesaggio come Passaggio: Loredana Salzano | Matteo di Ciommo | Antilia Gallery | Gumdesign | Roberto Monte | Gaetano di Gregorio In quest’ottica di confronto tra ricerche artistiche e presenze generazionali, la terza edizione di Presenze Contemporanee sancisce la sintonia di intenti tra l’associazione eXclusive, ideatrice della rassegna, e il PAM – Parete Art Museum che ha già ospitato l’edizione 2019 di Presenze Contemporanee in occasione della apertura del museo paretano.

In esposizione per la sezione pittura, Passaggi Introspettivi: Paolo Repetto | Tina Sgrò | Nina Esposito | Gennaro Santaniello | Antonio Diana | Dora Romano | Sebastian De Gobbis | Carmelo Vincente Rossi | Francesco Zafferino | Raffaele Canoro | Luisa Russo | Sabrina Milazzo | Carlo D’Angiolella | Costantino Di Rienzo.

Il catalogo, gli allestimenti e la logistica saranno curati dallo staff del museo, che gestirà anche il flusso dei visitatori adattandosi anche alle nuove norme che disciplinano la riapertura dei Luoghi istituzionali dell’arte nazionale.

L’inaugurazione è prevista per le ore 18.30.

Dettagli
  • Inizio
    Giugno 27, 2020 6:30 pm
  • Fine
    Agosto 15, 2020 11:00 pm
  • Status
    Terminato
  • Categoria
  • Indirizzo
    Via Umberto I, 40, Parete
Cerca Evento