Sere FAI d’estate alla Baia di Ieranto a Massalubrense

Un ricco calendario di eventi e visite speciali per vivere all’aperto e in tutta sicurezza i Beni del FAI fino a tarda sera

Nei mesi estivi 2020 tornano le Sere FAI d’Estate per vivere l’incanto del crepuscolo nei luoghi più belli, allungando fino a tarda sera l’orario di apertura dei Beni FAI, diluendo l’afflusso di pubblico e garantendo totale sicurezza ma soprattutto per offrire un’inedita esperienza di visita, arricchita da una eterogenea proposta di eventi appositamente pensati per le sere d’estate, tutti con prenotazione obbligatoria sul sito ufficiale.

La Baia di Ieranto a Massalubrense (NA) – splendido scenario naturale davanti ai Faraglioni di Capri eletto dalle Sirene a propria dimora secondo Plinio in Vecchio – organizza “Trekking al tramonto”, un ciclo di appuntamenti che si svolgerà nelle seguenti date: 12, 13, 14, 19, 20 21, 22, 26, 27, 28 e 29 agosto. In compagnia di guide ambientali AIGAE, lungo un percorso in quota tra Monte San Costanzo e Monte Croce, sarà possibile scoprire un angolo incontaminato della penisola sorrentina, dove la natura è tutelata grazie alla presenza di ben tre aree naturali protette a salvaguardia della sua biodiversità e di godere del tramonto da uno dei punti panoramici più spettacolari della Penisola Sorrentina.

Una visuale mozzafiato a 360 gradi tra i golfi di Napoli e Salerno, offrirà un punto di vista privilegiato sull’isola di Capri – qui vicinissima alla terraferma -, sull’Area Naturale Protetta Baia di Ieranto, tutelata dal FAI, sulla dorsale dei Monti Lattari e sulla Costiera Amalfitana, con un affaccio dall’alto sull’abitato di Nerano, la spiaggia di Marina del Cantone e i 30 km di costa dell’Area Marina Protetta ‘Punta Campanella’.

Nelle date del 11 e 22 agosto torna l’appuntamento con “Mitiche Stelle: Astronomi per una notte”. Un breve trekking al calar del sole consentirà di raggiungere uno dei punti panoramici più belli del promontorio di Punta Campanella dove aspettare il buio e la comparsa del cielo stellato per una osservazione astronomica, in compagnia di Piter Cardone, astrofilo. L’osservazione sarà basata sull’affascinante tema del racconto dei miti collegati alle costellazioni e sarà spunto per ripercorrere la storia dei progressi nel campo delle conoscenze astronomiche nel corso dei secoli e la passione dell’imperatore Tiberio per l’osservazione della volta celeste dal suo ritiro di Villa Jovis, sull’isola di Capri. Scruteremo il cielo per veder passare sopra di noi le costellazioni visibili in questa stagione.

Le escursioni si svolgeranno lungo un percorso con livello di difficoltà E (dislivello massimo di 100 metri ma con presenza di tratti esposti) e avranno una durata di circa 3 ore. Si consiglia la partecipazione ai soli adulti. Come equipaggiamento si richiedono: scarpe da trekking, acqua, giacca a vento, torcia elettrica, mascherina e gel igienizzante per le mani.

Il ricco calendario delle Sere FAI d’Estate coinvolge 23 Beni della Fondazione che resteranno aperti per oltre 130 serate in 14 regioni, dalla Lombardia alla Sicilia, dal Piemonte alla Sardegna, dalle Marche alla Puglia. In programma eventi ricreativi, ludici e sportivi, o solo di piacevole svago serale, ma anche e soprattutto attività culturali, come visite o passeggiate guidate, incontri e concerti, laboratori e lezioni a tema, con particolare attenzione alla “cultura della natura”, ovvero alla promozione della conoscenza del patrimonio verde, di paesaggio e ambiente, del nostro Paese, al fine di una sua più efficace e diffusa tutela e valorizzazione.

Per partecipare alle SERE FAI D’ESTATE è obbligatoria la prenotazione online.

Dettagli
Cerca Evento