Procida l’isola di San Michele: visita guidata

Martedì 18 agosto un tour guidato per visitare l’Abbazia di San Michele

Imponente e millenaria l’Abbazia di San Michele Arcangelo sorge sul promontorio di Terra Murata a circa 91 metri a picco sul mare.

Il borgo, per la sua posizione strategica costituì il primo nucleo abitativo dell’isola a seguito delle invasioni barbariche e le successive incursioni saracene.

Nel 1563, per volere del Cardinale Innico D’Avalos d’Aragona, signore e abate commendatario dell’isola, “la Terra” fu dotata di un imponente e articolato sistema difensivo con mura e torri di avvistamento e rinominata Terra Murata ovvero terra cinta da mura, assumendo un assetto che ancora oggi è possibile rintracciare.

La vita del borgo si svolgeva tutt’intorno all’Abbazia di San Michele Arcangelo. Nata come monastero benedettino, la chiesa fu fondata nel 1026 e dedicata al culto di Sant’Angelo. Solo in seguito, presumibilmente alla fine del XV secolo, fu intitolata a San Michele Arcangelo patrono dell’isola.

Partendo da piazza dei Martiri affronteremo la salita che porta alla meravigliosa chiesa barocca di San Michele, dove troveremo anche il Busto in oro e argento dell’arcangelo, il cui disegno è di Domenico Antonio Vaccaro.

La visita sarà svolta per un numero ristretto di partecipanti, all’interno della Chiesa accederemo solo se muniti di mascherina.

L’appuntamento è per martedì 18 agosto alle ore 10:30 in Piazza dei Martiri, vicino la chiesa di Santa Maria delle Grazie.

Procida sarà raggiunta dai partecipanti in modo autonomo.

Il contributo organizzativo è di dodici euro.

Per informazioni e prenotazioni 3409543337 (Antonio) oppure per mail a larteneltempo1@gmail.com.

Dettagli
Cerca Evento