Artisti al Monte: il nuovo progetto del Pio Monte della Misericordia

Dal 3 ottobre la mostra d’arte contemporanea nelle sale di via dei Tribunali a Napoli

Inaugura sabato 3 ottobre al Pio Monte della Misericordia alle ore 11.30 la mostra Contemporanea. Artisti al Monte”, il nuovo progetto del Pio Monte dedicato alla scoperta di nuovi talenti del mondo dell’arte.

L’iniziativa, ideata e curata da Maurizio Burale, responsabile dei progetti culturali del Pio Monte della Misericordia, è rivolta a tutti quegli artisti, giovani e non, lontani dai luoghi “ufficiali” delle gallerie, delle accademie e dei musei; che per diversi motivi, difficoltà personali, e per mancanza di spazio non hanno avuto opportunità di dare visibilità alla loro arte; agli artisti che meritano un’occasione per mostrare il proprio talento.

La mostra, visitabile fino al 22 novembre, ospiterà i lavori del pittore Luca Impinto, del fotografo Massimo De Carlo, e del fumettista Germano Massenzio, in un percorso che parte dal nuovo spazio espositivo “Fronte Strada” adiacente al bookshop del Pio Monte, proseguendo all’interno del palazzo su la Scala della Misericordia e continuando nel Salone delle Assemblee.

Ad accogliere gli artisti sarà il fotografo Luciano Ferrara che inaugura con la sua presenza un progetto più ampio che vedrà, di volta in volta, la partecipazione di ospiti speciali,“maestri illustri” tra artisti, curatori e professionisti del settore, che daranno il benvenuto agli artisti nella casa del Pio Monte.

“Abbiamo fortemente voluto questa iniziativa dedicata all’impegno e alla passione di tanti artisti giovani e non, lontani da gallerie, accademie e musei. – dichiara il Soprintendente del Pio Monte Cavaliere del Lavoro Alessandro Pasca di Magliano – In linea con la missione del Pio Monte della Misericordia, desideriamo aprire le porte e donare un’occasione a coloro che non riescono ad avere spazi per esprimere la propria arte e vedere realizzato e allestito il proprio lavoro. Dopo i primi passi nell’elaborazione del progetto, ci siamo resi conto che avremmo voluto offrire agli artisti anche la grande opportunità di confrontarsi con un “maestro”. Ringraziamo Luciano Ferrara che ha accettato con entusiasmo il nostro invito a sostenere questa nuova avventura”.

La triplice mostra è capofila del nuovo progetto del Pio Monte della Misericordia dove il talento e l’arte saranno protagonisti, spaziandodalla pittura, fotografia e fumetto, alla scultura, disegno, video arte, arte digitale, cinema e mosaico. Ogni due mesi si alternerà un artista che esporrà il proprio lavoro per un mese in vari luoghi del Pio Monte.

Ai partecipanti si chiede di presentare 8 opere (7+1): il numero 7 ricorda le Sette Opere della Misericordia, dipinto di Caravaggio custodito nella Cappella del Pio Monte, mentre il segno “+1” rappresenta la nuova opportunità che si dà agli artisti per mostrare il proprio talento.

“Sono felice di poter inaugurare questa nuova iniziativa del Pio Monte, che come sempre tende una mano a chi ne ha bisogno. – afferma Luciano Ferrara – In questa occasione si tratta di dare l’opportunità a chi non l’ha avuta, di mostrare il proprio talento e avere finalmente uno spazio per raccontare la propria arte. Un’occasione in “+”, come il +1 dell’opera che presentano. Con l’augurio che possa essere di buon auspicio per la loro futura carriera e visibilità”.

I fumetti di Germano Massenzio saranno esposti nel nuovo spazio esterno del Pio Monte chiamato “Fronte Strada”. Un lavoro duplice dedicato a Napoli: “15 Agosto” e “Napul’E’ arte & cultura” in cui protagonista è la contaminazione tra il disegno e il cinema, la musica e l’elemento autobiografico, offrendo nuovi livelli di lettura e di estetica.

Si prosegue all’interno, sulla Scala della Misericordia, dove saranno allestite le opere del pittore Luca Impinto, che con i suoi lavori intende lanciare un messaggio di liberazione dalle oppressioni e dalle pressioni di una vita frenetica. Impinto ritrae soggetti dagli sguardi arrabbiati, inquisitori e rassegnati. Immagini forti, dai colori accesi per smuovere le coscienze.

Il percorso si conclude al primo piano nella Sala delle Assemblee, con le fotografie di Massimo De Carlo: otto immagini per un progetto dal titolo “Rapporti” che fotografano quel quotidiano che spesso si cela agli occhi dell’uomo moderno, troppo occupato a correre verso il futuro e incurante di ciò che gli accade intorno. La ricerca di un possibile equilibrio passa per il rapporto tecnico tra inquadrature e soggetti, nella costante sfida di rintracciare nell’umanità superstite la forza di guardare con fiducia a un domani migliore.

L’intento del progetto CONTEMPORANEA. ARTISTI AL MONTE è fedele alla vocazione da sempre perseguita dal Pio Monte della Misericordia, nato nel 1602 come istituzione benefica laica, tra le più antiche e attive della città di Napoli. Oggi, il Pio Monte continua l’opera di assistenza e beneficenza adeguando gli interventi alle mutevoli esigenze con l’aiuto dell’arte. Attraverso il proprio impegno si dedica a attività assistenziali e porta avanti numerosi progetti sociali coinvolgendo diverse associazioni e enti sociali e culturali della città.

OPENING
CONTEMPORANEA. ARTISTI AL MONTE
SABATO 3 OTTOBRE DALLE ORE 11.30 ALLE ORE 13.00
Orari di apertura al pubblico del Pio Monte della Misericordia:
Lunedì – Sabato: 9.00 – 18.00 / Domenica 9.00 – 14.30
Fino al 22 novembre 2020
Ultimo ingresso consentito 30 minuti prima della chiusura.
Biglietti:
Intero: € 8,00
Ridotto: € 6,00 (previa visione del documento attestante) minori di 25 anni e gruppi superiori a 15 persone
Ridotto: € 4,00 con Arte Card.

BIOGRAFIE ARTISTI

GERMANO MAZZENZIO –  FUMETTISTA
Napoletano, lavora come fumettista, illustratore e docente.
Da sempre appassionato dell’immaginario visivo, esperto di animazione, fumetto e storia dell’arte ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Napoli, dove ha studiato pittura e grafica d’arte, linguaggi che sono serviti per sviluppare il suo stile nella Nona arte. Massenzio ama molto raccontare storie attraverso il disegno, cercando di trovare il giusto equilibrio tra il racconto e il segno. Ha all’attivo diverse pubblicazioni, è stato finalista al Premio Micheluzzi al Comicon Napoli nella categoria “migliore storia breve”.

LUCA IMPINTO – PITTORE E INCISORE
Nasce nel 1985 a Napoli, dove vive e lavora, svolgendo attività di pittore e incisore.
Il suo percorso artistico inizia nel ’98 quando frequenta il Liceo Artistico Statale di Napoli, dove emerge la sua personalità di disegnatore energico e incisivo. Nel 2007 si è laureato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli, dove ha poi conseguendo la laurea specialistica presso la Scuola di Grafica d’Arte perfezionandosi in Grafica d’Arte -Tecniche dell’Incisione, nel 2010.

MASSIMO DE CARLO – FOTOGRAFO
Nato a Napoli nel 1989, si diploma al Liceo artistico assecondando la passione per l’arte trasmessagli da suo nonno, pittore. Prosegue gli studi, ma a pochi esami dalla laurea in Scienze motorie abbandona l’università per dedicarsi a tempo pieno alla fotografia. Da lì comincia la gavetta ultradecennale al fianco di acclamati fotografi specializzati in eventi; ciò gli consente di lavorare per artisti di fama internazionale, per band ed eventi musicali, e per noti marchi d’abbigliamento. Ha seguito diversi corsi presso l’Ilas Academy e nel 2019 ha collaborato al docufilm Millenniarts di Luigi Pingitore dove segue le produzioni artistiche di Jago, Jprit e Virginia Zanetti. Attualmente è direttore della fotografia per la Krock Film Studio che si occupa di produzioni video e postproduzione per cinema, televisione e web.

Dettagli
  • Inizio
    Ottobre 3, 2020 11:00 am
  • Fine
    Novembre 22, 2020 7:00 pm
  • Status
    In corso
  • Dove
  • Categoria
  • Indirizzo
    Via dei Tribunali, 253 Napoli
Cerca Evento