Gesualdo protagonista della seconda edizione di Una Boccata d’Arte

La rassegna artistica promossa da Fondazione Elpis e Galleria Continua in programma fino al 26 settembre 2021  

Una Boccata d’Arte è un progetto d’arte contemporanea diffuso in tutte le regioni italiane che promuove l’incontro tra arte contemporanea e bellezza storico artistica dei borghi più belli ed evocativi d’Italia.

Dal 26 giugno al 26 settembre 2021 torna la seconda edizione ad accompagnarci in un nuovo itinerario culturale che propone venti nuovi borghi, uno per ogni regione italiana, e altri venti artisti selezionati che realizzeranno i venti interventi in situ, dalla Valle d’Aosta alla Sardegna, mirato a coinvolgere non solo gli appassionati e gli addetti ai lavori, ma anche un pubblico più ampio e trasversale. I venti borghi selezionati ogni anno in base al numero di abitanti non superiore a 5000, alla presenza di un tessuto culturale attivo e alla capacità artigianale, commerciale e ricettiva a carattere famigliare, diventano il teatro di venti interventi in situ d’arte contemporanea, realizzati da artisti emergenti e affermati, invitati da Fondazione Elpis e Galleria Continua.

Una Boccata d’Arte consente all’artista la più ampia libertà creativa e l’utilizzo di qualsiasi media artistico all’interno di percorsi tematici che dialoghino in modo convincente con i borghi. Per sua scelta fondativa, Fondazione Elpis, attenta agli impatti educativi e sociali delle proprie attività, concentra i propri progetti sia su artisti già affermati, sia sul sostegno di artisti giovani ed emergenti, provenienti da Paesi e culture differenti, il cui talento meriti una maggiore opportunità di visibilità e supporto. La selezione degli artisti, condivisa da Fondazione Elpis con Galleria Continua, è lunga e attenta e, a partire dalla visita di tantissimi studi d’artista, opere, conduce alla rosa ristretta dei venti artisti scelti ad ogni edizione.

A rappresentare la CAMPANIA è stato scelto il Comune di Gesualdo che ospiterà l’opera di Polisonum.

Formato da Filippo Lilli (Mottola, 1987), Donato Loforese (Castellaneta, 1984) e Federico Peliti (Roma, 1983), Polisonum nasce nel 2014 e unisce produzione sonora e arte visuale, alla performance e alle nuove tecnologie. Polisonum utilizza il suono come metodo e dispositivo di indagine per esplorare le metamorfosi nei luoghi della storia e della contemporaneità, nei paesaggi e nelle geografie. La sua ricerca è volta all’ascolto e all’interpretazione dei luoghi in cui opera, naturali o antropici, attraverso installazioni che si traducono nella restituzione di tracce sonore. Tra le mostre e i progetti più recenti: RAM – Radioartemobile e Fondazione VOLUME! a Roma, nel 2020; In Vitro Sound Art exhibition a Matera e Romaeruopa Festival – Digitalive a Roma nel 2019. Per maggiori info: www.polisonum.com A cura di Threes Productions. Il suo collaboratore Elpis è Angelica Tulimiero.

Gesualdo sarà protagonista di un suggestivo progetto artistico dal titolo: A CINQUE VOCI

«A cinque voci è una composizione sonora per coro che si diffonde una volta al giorno per cinque minuti dalla torre del Castello di Gesualdo. Come un rituale laico, il suono segna un passaggio quotidiano e lascia evadere nel vento un frammento di storia dalle mura del Castello. Tre lunghi drappi bianchi fuoriescono dalla balconata in costante dialogo con il vento. 

L’inaugurazione si terrà domenica 27 giugno alle ore 18.00 al Castello di Gesualdo.

“Si tratta di un evento artistico di assoluto rilievo che abbiamo l’onore di ospitare come rappresentanti della Regione Campania. Grazie a questa iniziativa poniamo il Castello al centro di un grande progetto promozionale finalizzato a valorizzare il nostro borgo ricco di bellezze e di storia offrendogli una ribalta nazionale.” Edgardo Pesiri, Sindaco di Gesualdo.

Dettagli
  • Inizio
    Giugno 26, 2021 6:00 pm
  • Fine
    Settembre 26, 2021 8:00 pm
  • Status
    In corso
  • Categoria
  • Indirizzo
    Gesualdo
Cerca Evento