Ilaria Varriano: “Ne usciremo fuori con tante belle idee”

La guida turistica napoletana: “Ritroviamo il senso della nostra quotidianità e circondiamoci di bellezza”

“Viviamo un tempo sospeso, che non vuol dire attesa, ma voglio pensare che questo sia un tempo per ritrovare il senso della quotidianità e perché no tirare fuori qualche buona idea” – Ilaria Varriano, guida turistica abilitata della Regione Campania e giornalista pubblicista, vive la sua quarantena “cercando di lasciarmi trasportare dalla bellezza, certo mi manca tantissimo il mio lavoro, lo stare a contatto con la gente, il vedere i luoghi che tanto amiamo, ma lascio che sia la tecnologia ad arricchire le mie giornate”.

Ed allora, come ci racconta la stessa Ilaria, “passo il tempo sul web alla ricerca di tutte quelle piattaforme e iniziative culturali che permettono la fruizione del nostro straordinario patrimonio storico-artistico oppure ricorro al mio archivio fotografico”.

Viaggiare stando tra quattro mura: “Cerco di combattere così questo tempo che non trovo altro aggettivo se non definirlo sospeso. Sono consapevole che ritorneremo a lavorare, ma oggi non voglio farmi prendere dall’ansia, preferisco programmare a lungo termine, ritrovare un equilibrio con me stessa e perché no trovare un nuovo e interessante tour guidato da proporre a tutti voi”.

Ilaria non va previsioni: “Sono sicura che torneremo alla normalità, certo non so dirti quando e di sicuro per la categoria delle guide turistiche sarà un po’ più difficile, perché non so quando la gente ritroverà fiducia, quando i turisti torneranno in Italia. Pensa che la mia ultima guida l’ho fatta in occasione della Giornata Internazionale delle Guide Turistiche al Museo di Pontecagnano, che consiglio a tutti perché è davvero un gioiello del nostro vasto patrimonio. Ecco quello è un posto che mi manca, così come correrò a rivedere la sezione preistorica del Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Nel frattempo proviamo tutti a trovare il senso della nostra quotidianità”.

Dettagli
Cerca Evento