Serie tv, film e libri: quattro consigli per cinefili e amanti della lettura

I libri di Movieplayer, frutto di un’accurata ricerca e figli di una passione senza tempo

È possibile fondere due passioni e realizzare qualcosa di geniale? Si, è possibile. Se poi siete anche amanti del disegno grafico e della perfezione, allora i titoli che stiamo per suggerirvi, fanno davvero al vostro caso.

Movieplayer ci delizia con una serie di uscite a dir poco meravigliose, – scritte a più mani – per cinefili e lettori forti,

I primi due volumi che vi segnaliamo sono “100 pillole per malati seriali” – stagione uno e due – pubblicati a due anni di distanza e firmati da Luca Liguori, Antonino Cuomo e Giuseppe Grossi. Le copertine dei libri, in azzurro e viola, rigorosamente “tirate a lucido”, sono tempestate di capsule colorate, le quali simboleggiano pillole informative sulle sere TV. Le scelte sono ricadute e si sono limitate – come gli autori puntualizzano – agli ultimi 30 anni di storia della tv. Ad ogni serie vengono dedicate due pagine, di cui una è descrittiva e l’altra grafica. Da Twin Peaks e Lost per i più nostalgici al Trono di Spade e House of Cards per i malati seriali “recenti”. Nessuna indicazione e controindicazione è lasciata al caso, per ogni serie vengono indicati: gli effetti collaterali, gli episodi memorabili, gli umori suscitati e attenzione, attenzione, perfino con chi guardarla e a chi consigliarla. Ma queste sono solo alcune delle indicazioni lasciate dagli autori, vi assicuro che ne troverete molte altre.

Ovviamente, io sono andata a cercare di corsa la mia di serie preferita (diciamo pure una delle tante), che è la numero 35 del primo volume. Sfido chiunque a non farlo.

Il secondo libro che vi suggeriamo è “Cult. I film che hanno cambiato la vita”, anch’esso firmato dagli stessi autori. In questo volume non troverete i grandi classici della settimana arte, ma pellicole di nicchia, quelle chicche cinematografiche che sono rimaste incomprese per troppo tempo. Ma incomprese poi da chi? Alcune di queste, hanno letteralmente ipnotizzato e lasciato un segno nelle storie di molti.- Persone di ogni età. E dunque ancora una volta, ci viene offerta la possibilità di riscoprire vecchi amori o di scoprirne dei nuovi. Per ogni film, gli autori segnalano la scena e la frase cult, gli attori o le attrici, alcune informazioni sul back stage e la mia parte preferita “cosa ci rimane”.

Se poi volete male a qualcuno, eccovi “La bibbia degli spoiler”. Su di lui, c’è ben poco da dire, eccetto che è piccolo, nero e malvagio. Scherzi a parte, è importante sottolineare che dietro questa pubblicazione , c’è lo zampino e la collaborazione di quasi tutta la redazione al completo. Sono dunque, tutti malvagi. Gli autori in questo caso, hanno scelto volutamente di prendersi poco sul serio ed offrire una potente arma a chiunque voglia vendicarsi. Amicizie infrante e cuori spezzati. I parenti sono i peggiori in queste situazioni.

Chi non ha ricevuto almeno uno spoiler in vita sua?
Ne avete 666 a disposizione, sfogliate questo libricino e scatenate l’inferno.

Buona visione e buona lettura!

Dettagli
Cerca Evento