Lasagna di Carnevale: una ricetta light

Casalinga, laboriosa e di grande effetto: soddisferà i desideri di tutti

Signore e signori, ai posti di combattimento – chi ai fornelli, chi già pronto seduto in tavola – è arrivato martedì grasso, è il giorno della lasagna.

Piatto godurioso dai molteplici strati alternati di pasta all’uovo o di semola, ragù e besciamella, vede nella sua ricetta tradizionale partenopea l’uso di ricotta, polpettine fritte e provola. Ingredienti non proprio leggeri e una preparazione lenta e ossequiosa per godere di un gusto unico, ricco e abbondante, prima di sospendere i lauti pasti e iniziare un periodo come dire, più austero.

Eh si perché dopo carnevale si attua il carnem levare, da cui il nome di questa colorante e allegra festa, e quindi… tutti a dieta.
Ma se le vostre coscienze iniziano già a borbottare, fare le schizzinose e farvi sentire in colpa, e decidete quindi di voler rimanere un po’ più leggeri già da oggi, allora il mio suggerimento è quello di presentare in tavola questa lasagna light come ottima alternativa.

Lasagna leggera perché la sfoglia è arricchita di verdure e impoverita di uova e il condimento si alleggerisce nella qualità della carne del ragù.
Il sapore è ugualmente assicurato e avrete soddisfatto il palato e placato gli scrupoli di coscienza


Ingredienti ragù:
300 gr di carne macinata di vitello
800gr di passata di pomodoro
6 cucchiai di olio EVO
1 carota
1 costa di sedano
1 cipolla piccola
Sale q.b
Basilico
Preparare un trito di verdure e farle appassire nell’olio, poi aggiungere la carne e farla insaporire per qualche minuto. Unire il pomodoro, sale e basilico e cuocere per circa un’ora e mezza

Besciamella
2 lt di latte scremato
8 cucchiai di farina
200 gr di burro
Sale q.b.
Noce moscata q.b
Sciogliere il burro a fuoco basso e unire la farina mescolando, il sale e la noce moscata. Togliere dal fuoco e aggiungere il latte. Portare ad ebollizione mescolando continuamente e lasciare riposare.

Sfoglia verde
150gr di spinaci
2 uova
300gr di farina
Sale q.b
Cuocere gli spinaci con un pizzico di sale in poca acqua, strizzarli e tritarli finemente. Da freddi unirli alla farina e alle uova e impastare.

Stendere la sfoglia a mano o più comodamente con l’apposito macchinario e lasciarla asciugare. Cuocere poi i rettangoli ottenuti in acqua bollente e salata solo per pochi secondi, fare scolare e stendere su un canovaccio pulito. A questo punto procedendo a strati, disponete in una pirofila oliata in ordine successivi sfoglia, ragù e besciamella fino ad aver riempito la pirofila. Terminare con ragù e parmigiano. Gratinare in forno a 200 gr per circa 30 minuti.

Dettagli
Cerca Evento