Ricetta. Polpette al profumo di limone e basilico

Un gustoso secondo piatto dai sapori e colori campani

Se vi siete mai chiesti qual è la pietanza più cucinata al mondo come seconda portata casalinga, la risposta è senza dubbio la polpetta.

E’ lei infatti la regina incontrastata dei secondi piatti in tutto il mondo. La sua diffusione è davvero pandemica, anche se diversificata nel suo impasto che può essere di carne, di pesce o verdura, ma comunque onnipresente, in occidente come in oriente.

L’etimologia del suo appellativo “polpetta” è però ancora oggi poco chiara, forse proprio a causa della sua comune diffusione planetaria.
Considerando però la letteratura culinaria italiana, si deve risalire al secolo XV grazie al Libro de Arte Coquinaria di Maestro Martino, cuoco dell’allora  patriarca di Aquileia. Maestro Martino ci dice che l’origine della parola polpetta sia da individuare nel tipo di carne privilegiata utilizzata per la sua preparazione, ovvero il taglio più tenero del vitello, cioè la polpa.

Ovunque la si mangi però non ci sono dubbi: la polpetta è una pietanza a base di carne, verdure o pesce, spezie e aromi impastati in d’uovo e pangrattato. Una volta preparato l’impasto, se ne prendono via via piccole porzioni che, schiacciate e lavorate a mano, raggiungono la caratteristica forma rotondeggiante. Si possono cuocere in umido, in forno o fritte: il risultato è sempre assicurato.

Oggi come diffusione della cucina campana casalinga, propongo le polpetta di limone e basilico, un secondo piatto fresco e semplicissimo che esalta i sapori e gli odori della nostra terra. Chiunque assaggi queste polpette rimane infatti davvero incantato, perché già durante la cottura si viene catturati dal profumo del limone, che fa intuire quanto sarà buono il prodotto finale. E benché non siano cotte in salse o sughi, restano morbidissime.

Ingredienti
400 gr di carne macinata mista di manzo e maiale
2 cucchiai di parmigiano 100 gr di pangrattato (o un alternativa pane raffermo ammorbidito nel latte e ben strizzato)
2 uova
1 limone buccia grattugiata
Mezzo aglio
basilico fresco tritato
Sale q.b.
Pepe q.b.
Circa 10 foglie grandi di limone
Olio evo q.b.

Preparazione
Preparare le polpette mescolando in una ciotola la carne, il parmigiano, le 2 uova , il pangrattato, sale e il pepe. Aggiungete, se lo gradite, mezzo aglio tritato finemente. Alla fine, aggiungere la scorza del limone grattugiata e le foglie di basilico tritate. Fare delle palline con le mani e schiacciarle leggermente. Avvolgere ogni polpetta in una foglia di limone lavata e asciugata e chiudere con l’aiuto di uno stuzzicadenti. Disporre le polpette su una teglia rivestita con carta forno, irrorare con l’olio di oliva e cuocere in forno per circa 20 minuti a 180°C.

Il profumo di limone diffuso nella vostra cucina vi catturerà sicuramente cosicché non rimarrete delusi da queste polpette, semplice e profumato piatto casalingo campano.

Dettagli
  • Status
  • Categoria
Cerca Evento