Alessandra Randazzo

Un tour nel sito archeologico alla scoperta delle decorazioni ispirate all’Egitto Oltre alle rappresentazioni isiache legate al culto, a Pompei divenne di moda decorare le case con temi egizi o egittizzanti sviluppando una vera e propria egittomania. Si sono riconosciuti...
Su via dell’Abbondanza conserva gli arredi originali della cucina e la trasformazione in tintoria e lavanderia Tra le tante attività commerciali di una città antica come Pompei, non poteva mancare quella della “tintoria – lavanderia” dei tessuti. Nella città vesuviana, su via dell’Abbondanza e su via...
Chi in autunno, chi in estate: citata negli epigrammi di Marziale, i dubbi legati all’anniversario della tragedia Ecco il Vesuvio, che ieri ancora era verde delle ombre di pampini:qui celebre uva spremuta dal torchio aveva colmato i tini.Questa giogaia Bacco...
Lo spettacolo più cruento dell’antichità, derivato dagli etruschi e poi diffusosi nell’antica roma È probabile che l’origine dei Ludi Gladiatori derivi dal mondo etrusco e che la diffusione a Roma sia passata attraverso la mediazione della Campania, dove, durante il periodo sannita,...
Sulla parete di fondo del giardino è possibile ammirare la grande scena di caccia Una serie di iscrizioni lette sulla facciata esterna della Casa dei Ceii ha permesso di attribuirne l’ultima fase abitativa a Lucius Ceius Secundus (Lucio Cecilio Giocondo),...
Scopriamo l’area dedicata al culto di una delle divinità più amate dell’antica città L’area santuariale dedicata alla dea Iside occupa la parte centrale della Regio VIII degli Scavi di Pompei, sul lato settentrionale dell’insula 7, in quella parte di città...
Sorgevano in strade secondarie, quasi sempre vicino a luoghi pubblici particolarmente affollati Nell’antica Pompei, le meretrici svolgevano abbastanza liberamente la loro professione vendendosi nelle strade oppure alle dipendenze di un lenone, uno sfruttatore di prostitute, in osterie o bordelli. L’abbigliamento...
Viaggio nei luoghi più frequentati per poter scambiare chiacchiere, bere vino e consumare cibo Gli antichi Romani iniziavano la loro attività fuori casa spesso a digiuno, soprattutto dopo abbondanti cene consumate a casa con amici.  Per questo motivo vi erano...
Avevano una visibilità pubblica elevatissima e i meriti venivano loro riconosciuti dall’intera collettività Nel momento in cui Pompei divenne colonia romana, nell’80 a.C., le donne erano ormai sostanzialmente libere, alcune assai ricche (quelle delle classi più elevate) e soprattutto emancipate....
All’interno della Palestra Grande di Pompei è possibile ammirare gli affreschi in un percorso sensoriale Moregine si trovava a circa 600 metri a sud delle mura di Pompei, presso la foce del fiume Sarno e del relativo scalo commerciale, e...
Cerca Evento